Logo: l’Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva sul piede di guerra

L’A.I.A.P. (Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva), già promotrice di una richiesta di chiarimento all’Ufficio Trasparenza del Governo al momento del lancio del concorso per il Marchio Italia, alla vista dell’osso scapolare verde costato dagli 80.000 ai 100.000 €, sta studiando nuove inziative di protesta per quello che definisce un “risultato inqualificabile”.
Il marchio Italia per l'A.I.A.P.

Nel frattempo, in un articolo apparso oggi sul sito dell’associazione, Mario Piazza parla di “ridicolo”:

Il paese di qualità?

(…)Il “ridicolo” che riscontriamo nel progetto è il “ridicolo” di un percorso o di un processo, che seppure indiscutibile (è stato fatto dalla Landor non da sprovveduti o ingenui grafici della domenica), produce un disvalore. Un qualcosa in cui noi, non in quanto grafici, ma soprattutto come cittadini non ci riconosciamo. Non vorremmo mai indossare questo abito, in primo luogo perché non ci rappresenta e non rappresenta neppure lo stereotipo (o gli stereotipi) della nostra nazione. Forse è meglio esser conosciuti per il paese del sole, della pizza e del mandolino. (…) La lettura del marchio è un percorso meccanico, dove ogni passo viene giustificato per sorreggere il seguente. Ma una “i” bodoniana con un pallino colorato è lontana mille miglia dalla purezza ideale del bello di Bodoni o di Canova. (…) Che senso ha costringere una “t” minuscola a dover somigliare, peraltro senza riuscirci, ad un profilo geografico. (…) Il modello deterministico e auto-valorizzante del marketing partorisce il topolino. (…)

Leggi l’articolo completo sul sito A.I.A.P.

Ultim’ora: grazie a rododentro, abbiamo trovato finalmente qualcuno che apprezza il logo!

6 comments so far

  1. franzina on

    Bravi e ancora bravi ragazzuoli a segnalare questa ennesima storia che va alla rovescia in Italia… E complimenti anche a quelli dell’AIAP che sono estremamente attivi nel segnalare e reclamare i malcostumi italiani in ambito grafico. Ricordo in particolare un articolo su Progetto grafico (a mio avviso un periodico di informazione e approfondimento eccezionale http://www.aiap.it/libreria.php?find=1&IDcat%5B%5D=3)sul logo usato dall’Italia durante la presidenza semestrale alla Commissione Europea. Mentre i loghi di tutti gli altri paesi vengono scelti attraverso un concorso pubblico, di quello italiano non è stato possibile risalire all’autore.
    Ecco un elenco da wikipedia. A voi il giudizio
    http://en.wikipedia.org/wiki/Presidency_of_the_Council_of_the_European_Union

  2. Luca Carlucci on

    franzina, noi aspettiamo anche un bel tuo intervento da pubblicare! yep!

  3. rododentro on

    intanto grazie per il link :)
    era doverosa una presenza sull’ennesimo schifo in corso.
    mi unisco volentieri a tutti quelli che vogliono chiarezza in questa storia, anche in veste di “professionista del multimedia”, in questo bel paese. “paese di qualità”. a cominciare dal logo.

    rodo

  4. Luca Carlucci on

    Rodo, grazie per il segno di presenza.

    Se poi vuoi contribuire da par tuo, con un vigna, un bannerino o un’immaginetta, chiaro che sfondi una porta aperta!

    buon lavoro.

  5. […] via. siamo il paese delle BANANE come dimostra il logo qui sopra. il vero scandalo, logo a parte, sono i costi pagati da NOI per avere un portale poco accessibile e tecnicamente […]

  6. […] 24, 2007 Aggiornamenti quasi in tempo reale dal fronte dell’AIAP, riprendendo il nostro primo post in merito, l’Assocazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva ha pubblicato una lettera […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: