Rutelli, italia.it e un nuovo genere di comicità

Dalla sezione news di italia.it

BIT. Great success of http://www.italia.it presented by Rutelli

20/02/2007

The deputy Prime Minister Franceco Rutelly (sic! e rotfl – ndr)* has presented the new portal of the italian tourism: italia.it At the presence of the Minister of Technological Innovations, Luigi Nicolais, Rutelli has illustrated all the aspects of the innovative portal, which is visitable in four languages. The portal has obtained an immediate success of experts and public alike.

Ed è subito standing ovation.

*io lo so, sono sicuro: dietro agli apparenti refusi c’è la santa e vendicativa mano di un co.co.pro

7 comments so far

  1. Lukino on

    Tralasciando il fatto che tutti qui vorremmo sapere i nomi di questi critici e pubblico estasiati da cotanto portale, mi piacerebbe sapere perchè questa “notizia” si trova nella sezione “Organizza il tuo viaggio”…

  2. bisontebiscottato on

    Ma come inglese non è un pò maccheronico?
    Rutelly?

  3. Old Jacques on

    @Ma come inglese non è un pò maccheronico

    No, da persone di madrelingua inglese garantisco che non è un pò maccheronico, è di una qualità nettamente inferiore a quanto mi fosse preteso alle medie. Per cui “un pò maccheronico” non è che eufemismo in questo caso per dire che non sanno un tubo dell’inglese. Altro che portale internazionale per il turismo…
    Le uniche qualità visibili qua sono la fretta e la falsità.
    Altro che “The country of quality”

  4. Paolo Tramannoni on

    Ragazzi, ma non sapete stare al gioco? L’inglese del portalone si ispira all’inglese di Totò. Un omaggio ad un grande italiano, che solo gente raffinata e di cultura può relmente apprezzare…

  5. rododentro on

    segnalo a tal proposito
    l’intelligenza della margherita
    di utilizzare la mia vignetta
    nel loro sito
    per tirare acqua al proprio mulino:

    http://www.e-margherita.it/index.php?pagina=articolo&idarticolo=5011

    ma si sono accorti
    che c’è pure Rutella????

    :D

  6. Old Jacques on

    Ma se i vari ministri non sanno nemmeno cosa c’è dentro!
    Nella sezione “Comunicati Stampa” della “Press Area” c’è scritto “I comunicati a cura dell’ufficio stampa e del Portavoce del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie.”, carico che non esiste nemmeno più, essendo un dipartimento all’interno del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione.

  7. ecologisti on

    penoso ma in fondo cosa aspettare da cicciobello senza laurea alcuna , alla faccia della meritocrazia
    http://www.ecologisti.org


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: