Italia.it: se la patata è bollente… si passa subito agli esperti di marketing!

Per chi lo avesse già letto: grazie ai potentissimi mezzi di ascolto a nostra disposizione… un SECONDO piccolo upgrade a questo post :-)

Nel corso dell’ incontro dell’ Osservatorio delle ICT della Margherita del 5 marzo 2007 vi sono stati tre interventi da parte del pubblico, l’ultimo dei quali (purtroppo) fuori microfono.

Da quel poco che si comprende, tuttavia, emergono due notizie interessanti.

Nel suo intervento il dott. Guido Improta, direttore dell’Azienda di Promozione Turistica di Roma e da un paio di mesi vice-capo di gabinetto del Ministero dei Beni Culturali (ministro: Rutelli), evidenzia come lo sbandierato “pieno accordo” tra le Regioni e l’attuale compagine governativa in tema di strategie e priorità sul turismo (compreso il portale Italia.it) non sia, per qualche Regione/ragione, del tutto condiviso.
Poi, fuori microfono, si scopre che…

Se volete potete ascoltare (con qualche difficoltà) questo e gli altri interventi da qui, grazie al contributo di RadioRadicale.it (in RealAudio).
Si tratta di materiali rilasciati con licenza Creative Commons Attribution 2.5 Italy.

Guido Improta
“Su questo aspetto è… è utile dare un’informazione. La legge finanziaria 2007 è stata unanimamente condivisa dagli operatori, dagli osservatori, dai media come essere stata la legge finanziaria che ha rimesso il turismo al centro della programmazione del governo.
Quindi ha riposizionato l’importanza di questo comparto rispetto ai decisori politici.
Vi posso dire che due regioni l’hanno impugnata difronte alla Corte Costituzionale.
Allora è evidente che … se … il livello di … come dire … dialogo è pregiudizievole perchè a mio avviso moltissime delle osservazioni … che sono online sono sicuramente fondate, ma ce ne sono altrettante che sono frutto di persone in malafede che ci aspettavano al varco.
E noi gli siamo andati incontro… perchè non avevamo nulla da nascondere.”

(Nota: dott. Improta, noi speriamo sinceramente… di non essere tra quelli considerati in malafede)

Per informazione: le due Regioni sono Lombardia e Veneto (attualmente entrambe guidate da giunte regionali di centro-destra; ma il Veneto già aveva fatto ricorso, in materia di turismo, ai tempi del precedente governo Berlusconi, per cui …).

Pubblico – fuori microfono
(incomprensibile)portale… qualcuno che sappia come lavorare con queste tecnologie… un esperto di marketing per promuovere questo Paese Italia… non lo abbiamo contattato ? … (incomprensibile)

Guido Improta (presumibilmente) – fuori microfono
“Guardi da… da domani noi c’abbiamo Umberto Paolucci che è presidente di Microsoft Italia e che… come dire… per volontà e per scelta di Innovazione Italia e dell’ Ing. Falavolti anticiperà la presa in carico del portale e che speriamo possa colmare questo… questa esigenza da lei giustamente rappresentata.”

Pubblico – fuori microfono
(incomprensibile) … non so se già sta là, comunque Microsoft… con gli esperti di marketing… (incomprensibile)

Con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri, Umberto Paolucci è stato nominato Presidente di Enit-Agenzia Nazionale per il Turismo, assumendone la funzione il 15 novembre 2006.
[Fonte]:
sito italiano di Microsoft

Umberto Paolucci ha rilasciato in proposito un’intervista il 28/02/2007 alla trasmissione Omnibus su La7; è interamente visibile qui .
Nell’ intervista Paolucci esprime, tra l’altro, le sue opinioni sul portale
Italia.it.

La domanda nasce spontanea: come fa il dott. Improta ad essere così informato ? Tentiamo un’ ipotesi azzardata: vuoi vedere che ha avuto una confidenza nell’orecchio dal Guido omonimo che siede nel Consiglio di Amministrazione di ENIT ?  ;-)

 Torneremo ancora a parlare di ENIT.

3 comments so far

  1. […] tutti cercano di dare giustificazioni, vale la pena di continuare a leggersi la storia, per esempio questo approfondimento […]

  2. Andrea Giammarchi on

    Microsoft … quella di Visual Studio, l’ambiente che fa a pugni tutti i giorni col W3C e l’accessibilità, ricordo male?

    Quindi il tutto sarà strumentalizzato stile: IBM vs Microsoft, chi solleverà le sorti del nostro paese?

    sono sempre più allibito!!!

  3. […] di Microsoft Italia e Vice Presidente di Microsoft Corporation), di cui si è parlato in questo post, deve intendersi  come una coincidenza del tutto […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: