Ma quanto è irraggiungibile www.italia.it? Un monitoraggio

Se sul piano dei contenuti la situazione è alquanto critica, anche su quello dell’IT non si scherza, e i downtime di http://www.italia.it stanno ormai diventando una spiacevole abitudine. Adesso, grazie a questo spietato monitoraggio di Bruno, possiamo quantificare con esattezza il fenomeno. E i risultati parlano da sé.

A pochi giorni dalla presentazione di italia.it molti hanno cominciato a dirmi che spesso il sito risultava non raggiungibile.

NON RAGGIUNGIBILE? “No, impossibile” la mia risposta!
I server di italia.it sono in casa HAL (+1 [ASCII]), loro hanno dei Livelli di Servizio elevatissimi che garantiscono anche ai loro clienti, sicuramente non permetterebbe mai una cosa del genere! Per loro SLA [Service Level Agreement – ndr] con continuità maggiore al 98% sono la norma.

 

Insomma, è facile dire italia.it non è raggiungibile. “Ma sarà un problema della tua connessione o del tuo provider” ho proseguito…

Non fidandomi però di una prova sommaria e parziale, l’8 marzo 2007 ho quindi iniziato a monitorare la raggiungibilità del sito italia.it.
Il sito risiede su ip 129.35.116.3, ed è raggiungibile tramite la rete IT-IBMNOS-NET.
L’ho fatto tramite tre server internazionali con una connessione standard http alla pagina principale e con un intervallo di circa 300 secondi tra una richiesta e l’altra.

Il sistema ha iniziato a segnalarmi problemi al sito già alle 11:20 GMT dello stesso giorno, un piccolo down durato poco meno di 4 minuti e mezzo seguito però da altri due down superiori a 14 minuti ciascuno alle 12:05 GMT e alle 12:35. La giornata è proseguita poi senza problemi e il giorno successivo il sistema è stato sempre raggiungibile.

Il 10 Marzo le cose non sono andate male, quasi 15 minuti di down intorno alle 03:05 GMT – poco male per gli italiani… ma giapponesi, americani etc.?

I giorni proseguono con alti e bassi, fino ad arrivare al 14 marzo, quando qualcosa si rompe: 5 down per un totale di più di 4 ore e il giorno successivo addirittura 17 down e più di 10 ore di disservizio.

Il 15 marzo il sito italia.it non è stato raggiungibile per più di 10 ore su 24 disponibili.

Difficile dall’esterno capire quello che è successo.
L’unico dato a disposizione è che il primo giorno il server rispondeva un errore: 503 “Service Temporarily Unavailable”, mentre in tutte le altre richieste mancava semplicemente la risposta: timeout.

Il 503 indica presumibilmente un problema all’infrastruttura interna, forse per troppo traffico o comunque per problemi ad uno degli elementi che compone l’architettura.

Il timeout a maggior ragione apre altre ipotesi… Problema sulle macchine? Problema sulla connessione internet? Attacco DDOS? Tutto possibile…

Ma che italia.it sia raggiungibile è mission critical per il “portale nazionale del turismo”?
Può esistere un portale che non ha la raggiungibilità come elemento imprescindibile e basilare?

Nella definizione e nella messa in produzione del progetto forse è stata tralasciata questa cosa e per comodità non si è ipotizzato che forse il sito potesse avere tanto traffico, traffico buono e traffico non buono. Metterlo in sicurezza con un’architettura più “distribuita” era forse necessario. Non parlo di cose strane e tecnologicamente superiori, parlo di progetti già fatti e realizzati anche in Italia, costosi certo, ma performanti e raggiungibili anche con traffico elevatissimo…. ricordate Torino 2006?

Cos’altro dire? Essendo un persona positiva posso dire che sicuramente in futuro i livelli di servizio di italia.it miglioreranno! D’altronde fare peggio di così è veramente molto difficile!

Che il sito abbia avuto dei problemi è evidente, che siano stati attacchi DDOS, problemi di architettura lo scopriremo forse a RitaliaCamp, qualcuno che ha lavorato in italia.it ha già confermato la propria presenza.

Bruno Cordioli

Monitoraggio del downtime di italia.it (8-17 marzo 2007)

In rosso l’orario in cui è stato rilevato problema ad accedere al portale italia.it da parte di uno dei tre server, in verde l’ora in cui è tornato visibile da almeno uno dei server.

downtime italia.it

5 comments so far

  1. gianna ferretti on

    Ormai è diventata una avventura trovarlo on line, anche ora non è raggiungibile..

  2. Bruno on

    Ora invece http://www.italia.it mi da questo pagina:


    Coming soon…

    Please, be a little patient:
    Italia.it will be available as soon as possible.

    Thank you.

    che abbiano finalmente deciso di oscurarlo definitivamente ?

    speriamo…

    br1

  3. Luca Carlucci on

    in efetti pareva anche a me una pagina nuova.

    forse bisognerebbe cominciare ad altstampeggiare per fare la collezione.

    notevoli, come sempre, i tre link che non puntano a nulla.

  4. logoitalia on

    A quanto pare il sito sembra ancora avere problemi di down…
    http://logoitalia.wordpress.com/2007/05/02/sito-italiait-down/

  5. […] vita di italia.it, registrati dal monitoraggio sulla raggiungibilità del sito di cui già parlammo a suo tempo (grazie […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: