Italia.it: i nostri mille talenti

Ebbene sì, lo ammetto: non c’ero arrivato.
L’ho scoperto da poco leggendo distrattamente e per caso in un blog.
Ho scoperto L’italia, il mio paese e i suoi tre testimonial.

Astutamente (molto astutamente) celati sotto questo coso

lifestyle

che a dire il vero riflette molto bene un certo italian lifestyle.

Ovvero: facciamo difficili le cose facili, ma soprattutto… facciamole a metà.

Se ci fate click sopra una prima volta comparirà l’alone evanescente, voi direte “oh… bello !”, dopodichè 99 volte su 100 andrete altrove. Io ho fatto così.

(Questo con IE, con Firefox invece basta passarci sopra….?#!
UPDATE 23/03/2007Ora è ok pure con IE: la tecnologia fa passi da gigante!
UPDATE 24/03/2007Falso allarme! Ci vogliono daccapo due click.
A rega’ mettiamoci d’accordo una volta per tutte… !
)

Errore. Con il secondo click potreste svelare il sorpresone.
Con un click (ora)… arriva il sorpesone.
Errore. Con il secondo click potreste svelare il sorpresone.

Tre micro-video cooooonnnn… (rullo di tamburi)

1 – Monica Bellucci
2 – Marcello Lippi
3 – Laura Pausini

Ovviamente serve il plug-in per Adobe Flash, altrimenti ciccia.
A proposito, potete anche ingrandire le immagini, ma per centrarle decentemente dovrete fare drag&drop fuori del controllo, un’ azione che viene immediata e naturale.

Monica Bellucci
“Venite da noi.
Venite a sognare ad occhi aperti.
In un paese nel quale si può essere tutti protagonisti.
Che le cose belle della vita sono migliori se vissute insieme.
L’italia, il mio paese.”

Marcello Lippi
“Venite in Italia.
Venite a vivere la storia delle storie del mondo attraverso
i tesori archeologici del patrimonio più grande e imponente.
L’italia, il mio paese.”

Laura Pausini
“Venite in Italia.
Scoprite l’ingegno dei nostri mille talenti.
Il senso dell’accoglienza delle nostre città.
Il meraviglioso intreccio dell’arte, dell’architettura, del cibo
e della bellessa .
L’italia, il mio paese.”

In effetti sarebbe bellezza, ma già sull’accoglienza la Laura nazionale c’ha avuto una lieve incertessa, poi sulla belessa, è un po’ scivolata e andata lunga. Vabbè… fa colore.

I particolari nei video, va riconosciuto, sono ben curati.
Tutti e tre i testimonial firmano il messaggio allo stesso modo, con una calligrafia da seconda elementare (firme originali no eh?).

Ma soprattutto, e questo è importante, inglesi, francesi, tedeschi, spagnoli, russi, giapponesi e cinesi, tutti quanti insomma, possono facilmente comprendere il profondo significato del messaggio che vogliamo comunicare loro:
basta che imparino l’italiano !

Già me li sento: “Italia… ma va a quel paese !!”

Ora, non dico di far doppiare i testimonial nelle varie lingue: impensabile !
Non pretendo un sottotitolo in lingua nei filmati: complicatissimo !
Non immagino un testo scorrevole sotto la finestra: brutto brutto brutto !

Ma una finestrella, una semplice piccola finestrella che compaia accanto, sotto, sopra, a lato, in mezzo, dove cavolo vi pare, ma con il testo del messaggio tradotto, non ce la mettiamo, no eh ?!

Mica per niente è che “le cose belle della vita sono migliori se vissute insieme”.
Dai, scopri l’ingegno dei nostri mille talenti !

Ce ne fosse uno che lavori per italia.it… :-D

funitalia

Si legge fan Italia, ma nello specifico forse veniva meglio disfan…

18 comments so far

  1. Old Jacques on

    Non ho idea di Lippi, ma la Bellucci e Pausini dvorebbero parlare un po’ di inglese, e credo anche discretamente.
    Sicuramente molto meglio che non il Vice Presidente Rutelli (che sembrarebbe che non lo parli affatto).
    Filmare due volte e fare montaggi anche in inglese costava troppo in uno spot da 15 secondi?

  2. aghost on

    ma la belluccia non vive in francia? :D

    comunque, oggi ho letto questo e riguarda (riguarderebbe) l’intestatario del dominio italia.it, Francesco Proietti, detto “Checchino”, senatore del suo stesso partito ed ex segretario particolare di Gianfranco Fini, coinvolto nelle indagini di Woodcock che riguardano le zozzerie del Principe Savoia :)

    da http://albertocane.blogspot.com/
    —-
    Ma altre panzane simili (sul portale italia.it ndr)sono state notate in tutto lo spazio che riguarda la Liguria, tanto da indurre il capogruppo di An in Regione Gianni Plinio a dichiarare quello che vedete scritto in questo articolo de “Il Giornale” del 16 marzo (denuncia a Rutelli e risarcimenti danni ndr).

    Gianni Plinio forse non sa che uno degli intestatari del dominio italia.it, come si vede nel database dell’it-nic che pubblico qui sotto, è Francesco Proietti, detto Checchino, senatore del suo stesso partito ed ex segretario particolare di Gianfranco Fini.

    Per la cronaca il Checchino è stato coinvolto nelle indagini avviate dal GIP di Potenza John Woodcock che vedono coinvolto anche il principe Vittorio Emanuele di Savoia, in quanto molte sue conversazioni compromettenti appaiono nelle intercettazioni telefoniche ordinate dalla magistratura.

  3. Luca Carlucci on

    Mi par di ricordarlo ‘sto Proietti: ma non è quello che riceveva la Gregoraci in un qualche ministero?

    Ma soprattutto: cosa cavolo c’entra lui con il dominio di Italia.it?

    No, davvero, non mi capacito. Io, per il bene della mia igiene mentale, spero sia un omonimo.

  4. aghost on

    cosa c’entra non saprei. Lo vedi che servirebbe un magistrato? Lui lo chiama e glielo chiede, noi dobbiamo rivangare nella spazzatura degli atti ufficiali che troviamo in giro :D

    Mia fanta-ipotesi: “ahò cecchino hai rotto e te ne devi anna’: però se stai bbono te faccio fa’ n’affare, te intesto er portalone italia.it, c’è da magnà parecchio e magari me passi quarcheccosa ogni tanto…. cheddici?”

    Troppa fantasia? :)

  5. Luca Carlucci on

    mmmh, io sono abbastanza convinto che Francesco Proietti Cosimi, ex segretario particolare di Fini, e il Dott. Francesco Proietti, presidente del CASPUR, non siano affatto la stessa persona.

  6. Luca Carlucci on

    direi proprio che ho ragione: Proietti Cosimi ci ha il diploma da geometra, altro che Dott.

    http://www.camera.it/cartellecomuni/leg15/include/contenitore_dati.asp?tipopagina=&deputato=d302140&source=%2Fdeputatism%2F240%2Fdocumentoxml%2Easp&position=Deputati\La%20Scheda%20Personale&Pagina=Deputati/Composizione/SchedeDeputati/SchedeDeputati.asp%3Fdeputato=d302140&Nominativo=PROIETTI%20COSIMI%20Francesco

  7. aghost on

    ma perchè proprio il caspur?

  8. Luca Carlucci on

    BTW, notare la deliziosa tempistica.
    Indagato ed intercettato dal 2005, nella primavera del 2006 AN lo fa leggere alla Camera (Cosimi Proietti, questo baldo geometra laziale con le mani in pasta in un sacco di bisnés, è infatti attuale rappresentante del popolo italiano in Parlamento), e un mese dopo la sua elezione riceve l’avviso di garanzia.
    Quando si dice la provvidenza…

  9. Luca Carlucci on

    boh, il CASPUR è un consorzio interuniversitario di robe di computer. Da una rapida guglata, mi par di capire che quando c’è da intestare un dominio di un sito governativo, il Caspur di mezzo ce lo mettono quasi sempre.

  10. aghost on

    il caspur organizza anche una “SCUOLA ESTIVA DI CALCOLO AVANZATO” (!) al modico costo di 700 euri al grand hotel Villa Florio (4 stelle)

    mah…

  11. Luca Carlucci on

    Cioè insegnano a contare fino a 700?

  12. aghost on

    anche :)

  13. Mad Max on

    Bah, però tornando a bomba i filmatini a me sono piaciuti – ma non è che qui siete un po’ di parte e criticate tutto per il gusto di criticare?

    Se la stessa cosa fosse sul sito Nike sareste tutti a dire “minkia che fichi che sono questi !” invece è su italia.it e allora fa schifo !

    Un conto sono le tante giustissime critiche oggettive, ma se cominciamo a dare giudizi così soggettivi, questa iniziativa non serve più a niente e perde credibilità.

    E sull’italiano o inglese io la vedo così: quei messaggi non spiegano niente, devono solo dire “vieni in Italia” te lo dice XYZ personaggio famoso in tutto il mondo e te lo dice nella sua lingua.

  14. Luigi Gelli on

    OpenItaly è progetto collaborativo libero e gratuito con lo scopo di promuovere e divulgare risorse turistiche italiane. Un portale dove cercare per un buon albergo, mangiare una buona pizza e degli ottimi spaghetti, dormire a poco prezzo. Un posto dove sono le opinioni dei clienti che contano !

  15. frap1964 on

    @Mad Max
    Il post non è sul contenuto dei filmati, ma sul posizionamento tecnico degli stessi.
    Chiudi l’audio del PC e prova a vedere se capisci il senso del filmato. Se togli i testimonial perde di efficacia ?
    Ora prova ad immaginare che parlino in cinese o in giapponese per te, italiano, che vorresti andare in Cina/Giappone.
    Secondo me tradurre cosa viene detto, nel modo che si crede, è una questione di mero buon senso.

  16. auto on

    incredibile!!

  17. automobile on

    ma proprio da non crederci!

  18. stress ansia depressione on

    credo che togliendo i testimonials…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: