Mille firme per Prodi, Rutelli e Nicolais

UPDATE: e nel frattempo anche scandaloitaliano compie le 100.000 visite/clic in una trentina di giorni di vita. Forse è tanto, forse ci sarebbe da essere contenti. A noi macchinisti, però, più che festeggiare, interessa ricordarvi di non vedere il blog come una cosa “frontale”, da leggere e basta, ma come una cosa cui partecipare e dare il vostro contributo, nei modi che riterrete più consoni e opportuni (post, segnalazioni, commenti, diffusione etc).
E dunque: Partecipa! e scandaloitaliano@gmail.com.

Carmelo Damante di Monsummano Terme (Pistoia) è il n. 1000. Grazie.
E grazie a tutti gli altri, naturalmente.

Quando abbiamo deciso di fare questa cosa, a trenta giorni dalla pubblicazione del portale Italia.it , pensavamo di raccogliere al massimo tre-quattrocento firme; sarebbero bastate.
L’attenzione scesa, come è normale che sia, il silenzio di stampa e TV; tutto lasciava pensare che non potesse che essere così.
Consideriamo queste mille firme in soli tre giorni un risultato assolutamente straordinario.
Sono acqua sulla pianta della coscienza civile che cresce in questo Paese.

Continuate così e ditelo ad amici, ai parenti, ai colleghi di lavoro.
Mi raccomando, firmate e fate firmare sempre con NOME e COGNOME.

Ecco alcuni dei commenti lasciati :

Fabio : “bella vergogna”
Ignazio : “stop ai privilegi, disco verde alla trasparenza”
Fabrizio : “Non ho parole! Costo/Qualità offensivo per il popolo italiano!”
Francesco : “Per un Italia.it migliore”
Gina : “..pur di osare la vittoria non si arrestava di fronte al timore di essere sconfitta. “
Gioacchino : “tutto questo si può solo definire inaudito …”
Claudio : “…la trasparenza innanzitutto!!!! “
Carmelo : “cominciamo a darci da fare.”
Davide : “italia.it e’ davvero uno scandalo”
Andrea : “Abbiamo diritto di sapere!”
Michel : “… ma per fortuna o purtroppo lo sono.” (italiano – citazione di G.Gaber)
Marco : “Scandalosi davvero!!!”
Roberto : “è un nostro diritto, cari dipendenti.”
Cristiano : “una risposta please!”
Guido : “spero che ci sia una risposta corretta.”
Salvatore : “Rifare il portale, che è meglio!”
Franco : “E’ una vergogna. Vale 1/1000 di quanto speso”

Francesco di Teramo nel campo Doc. number scrive che “non è prudente”.
Quel campo è opzionale, ma dà forza alla vostra firma: usatelo senza timore.
Siete cittadini di questo Paese e state esercitando un vostro pieno diritto, non chiedete una concessione o un favore.

Maria Teresa di Ancona, psicoterapeuta, scrive:

La profonda competenza, l’onestà intellettuale ed il rigore
civico che dimostrate, sono per l’Italia il miglior “portale”!

Non lo dice a noi del blog.

Lo dice a chi ha firmato, a chi firmerà e a tutti coloro che, comunque vada a finire, continueranno a fare il loro lavoro e a vivere con l’onestà, con lo scrupolo e con la passione di sempre.

2 comments so far

  1. Filippo on

    45 milioni di insulti per questo scandalo all’italiana!! Vergogna!!

  2. luciano montesi on

    discontinuita’ e’ inervenire


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: